162 Vallone di Pissavacca



Segnavia Cai: 162
Dislivello: 1100 m
Ore: 3.30, in senso inverso 2.30
Lunghezza: 2500m
Difficoltà: Escursionisti Esperti , impegnativo
Competenza: SAT Vallarsa



Itinerario

Strada Obra/Campogrosso - Vallone di Pissavacca - Bocchetta del Cherlong - Bivio 108 - (Rifugio Fraccaroli ).



 Foto Giorgio Peripoli    Il Vallon di Pissavacca           Foto Fester

Descrizione

Sentiero molto impegnativo a livello fisico in quanto non concede alcun tratto di recupero, ma altrettanto spettacolare, soprattutto nella seconda metà.
Consigliato come via di discesa per la maestosità del vaio, più monotono, invece, nella parte a valle.

Foto Paolo Savio

Partendo dal rifugio Antonio Giuriolo al Passo Campogrosso , si segue la strada per Obra. Dopo 40 min di cammino, circa 3 km, si raggiunge l'attacco del vallone lungo la strada asfaltata, si imbocca il sentiero all'altezza del 3° ponte.
Da lì inizia una ripida e costante salita diretta lungo la pendenza del vajo attraverso ghiaie e tratti mughosi.
Per poi uscire sulla Bocchetta del Cherling, dove proviene il sentiero 108 della Val di Penez proveniente da Ronchi e guadagnare in breve il Rifugio Fraccaroli e Cima Carega che sorge proprio di fronte seguendo il sentiero di arroccamento.



Punti di Appoggio
Rifugio A Giuriolo
Rifugio Fraccaroli


*  *  *

un grazie a Flavio per la descrizione


INFO: Si sconsiglia il percorso in caso di cattivo tempo, neve o ghiaccio vedi meteo e rischio valanghe.
Per lo stato del sentiero contattare sezione CAI di competenza o i gestori dei rifugi.
Consultare il Quaderno dell'escursionista del CAI Tregnago e Cartografica CAI





indietro pagina aggiornata 2012-10-01



Disqus 1