183 Via Ferrata Campalani



  Segnavia Cai: 183
Duslivello: 330m
Ore
: 1.40
Lunghezza: 1350m
Difficoltà: Alpinistico EEA
Competenza: GAO Verona



Itinerario
Sperone Sud-Est di Cima Carega

Descrizione
Sentiero alpinistico, necessita di abilità ed esperienza in percorsi alpinistici, e del relativo equipaggiamento di sicurezza.
Il sentiero è dedicato a Carlo Campalani

Il sentiero inizia a 1901m dal 192 del Vallon di Campobrun proveniente dal rifugio Scalorbi e diretto a Bocchetta Mosca, che risalendo per ghiaioni detritici si porta sotto lo Sperone Sud-Est, dove una targa segnala l'inizio della Via Ferrata.


L'attacco Foto OSA1

 Impegnativo l’attacco, un piolo ed un chiodo aiutano a guadagnare una breve ma non semplice parete verticale; dopo l’inizio molto tecnico ci troviamo ad affrontare un traverso a destra meno impegnativo ma non per questo da sottovalutare e dopo pochi minuti si giunge ad un altro passaggio impegnativo: un angusto camino, la cui risalita è divertente, ma un pò scomoda con uno zaino sulle spalle.

Superato il camino la via torna ad essere più agevole ed un nuovo traverso ospita il libro della via e successivamente un canalino risale fino al termine della ferrata.
Continuando in cresta si raggiunge il Rif Fraccaroli  

Dalla cresta dello Sperone Sud-Est verso Cima Carega Foto Echtelion II

 Considerazioni

Bella la Campalani, una ferrata che necessita di un discreto impegno tecnico, non lunga e con una particolare difficoltà nell’attacco:chi lo supera sicuramente è in grado poi di arrivare alla fine.
Attenzione anche allo stretto camino che può creare qualche difficoltà se si hanno zaini un pò ingombranti.
Può essere una valida palestra per chi ha da poco iniziato ad avventurarsi nel mondo delle ferrate.

Fonte e maggiori informazioni su vieferrate.it


INFO: Si sconsiglia il percorso in caso di cattivo tempo, neve o ghiaccio vedi meteo e rischio valanghe.
Per lo stato del sentiero contattare sezione CAI di competenza o i gestori dei rifugi.
Consultare il Quaderno dell'escursionista del CAI Tregnago e Cartografica CAI







indietro pagina aggiornata 2012-10-05



Disqus 1