Rifugio Passo Pertica




Rifugio Passo Pertica (1530 slm)
Posti Letto: 23
Tel: 0457847011
Fax: 0457847119
Gestore: Romeo Cappelletti
Apertura: dal 15 Giugno al 20 Settembre, tutti i fine settimana nel periodo invernale e dal 24 Dicembre al 6 Gennaio.

Scheda Rifugio
Come raggiungerlo
Itinerari consigliati

Dal Rifugio si diramano:
- sentiero 109 della Val di Ronchi per Campobrun , Rifugio Scalorbi Passo Pelegatta e Cima Carega
- sentiero 186 Don Domenico Mercanti direzione sud per Rifugi Revolto e Boschetto, Dogana Vecchia e Giazza
- sentiero 189 del Pertica e 287 del Malera per il Baito Mandriello e Passo Malera e Lessinia
- sentiero 108 delle Creste per Costa Media, Rifugio Fraccaroli e Cima Carega
- via alpinistica 193 Angelo Pojesi per Costa Media.
- via ferrata 183 Giancarlo Biasin
- il Rifugio è toccato dal sentiero Europeo E7 - E5 (via invernale)

Di proprietà privata, per la sua strategica ubicazione e per l'indiscutibile notorietà di cui gode, il Rifugio Passo Pertica è uno dei rifugi trentini più frequentato dai veronesi.



Sorge infatti a 1530 metri di quota presso il Passo Pertica, splendida finestra naturale situata alla testata della Valle dei Ronchi (a Nord Ovest) e della Val di Revolto (a Sud), ai piedi del versante orientale di Cima Trappola ed alla base della scogliera dolomitica della Costa Media. Frequentatissimo, specie nei giorni festivi, il Rifugio Pertica è punto di partenza di due importanti percorsi attrezzati: il sentiero Angelo Pojesi (ex Cesare Battisti) e la ben più breve ma più difficile ferrata Giancarlo Biasin alla Cengia di Pertica.

Proprietà privata della famiglia “Gino Cappelletti” e dallo stesso costruito, nel 1964 e aperto in Agosto dello stesso anno, e gestito per quasi trent'anni, per poi passare il testimone al figlio Romeo che con la moglie Marilena sono a tutt'oggi gli effettivi gestori.



Rifugio Alpino con disponibilità di 23 posti letto, servizio doccia, servizio bar e cucina casalinga con piatti tipici di tradizione montana.
Luogo ideale per trascorrere tranquille serate al fresco estivo immersi nel silenzioso cuore delle Piccole Dolomiti sul Gruppo del Carega, oppure "calde" serate invernali in un paesaggio bianco ovattato e mistico, vicino ad una stufa accesa con gli amici e un buon bicchiere di brulè.
Aperto in estate dal 15 Giugno al 20 Settembre, in inverno tutti i fine settimana, nei giorni festivi e durante il periodo natalizio dal 24 Dicembre al 6 Gennaio.





indietro pagina aggiornata 2012-09-10



Disqus 1