149 Sentiero Arroccamento Sengio Alto



Segnavia Cai:
149
Dislivello: 450m
Ore: 2.45
Lunghezza: 3800m
Difficoltà: EE
Competenza: CAI Montecchio Maggiore




Itinerario

Rifugio Giuriolo - Passo Gane - Forcella Gane - Forcella Baffelan - Passo delel Giare Bianche - Passo dei Formigari - Passo degli Onari - Forcella del Cornetto
l tracciato fa parte dal Sentiero Europeo Variante E5

Descrizione
Interessante percorso costruito durante la grande guerra come linea di comunicazione protetta del sistema difensivo italiano.

Rifugio Giuriolo al Passo di Campogrosso 1456m si sale su mulattiera in direzione Nord verso la Sisilla lasciando a sinistra il 170 per Pian delle Fugazze.
Si Aggira la parete strapiombante della Sisilla tenendola alla propria sinistra e puntando verso Ovest si inizia la salita sul pendio ghiaioso costeggiando Cima delle Ofre fino a Passo Gane dove si incontra il 177 dall'Alpe di Campogrosso. Siamo sotto il Baffelan.

Il Baffelan dal sentiero di arroccamento Foto di Gianni Dalla Costa

Si lascia il 177 sul versante Sinistra del Baffelan, per prendere il tracciato nel versante destro passando per Forcella di Gane e il Forcella Baffelan, da dove si può raggiungere la vetta del Baffelan (I Grado), fino a ricongiungersi al Passo del Baffelan 1661m ore 1.15 con il 177 Boade del Baffelan che riscende verso la Strada del Re.


Passo degli Onari e tratto di sentiero esposto Foto Castore

dal Passo inizia il percorso storico di arroccamento, in un ambiente tipicamente dolomitico, tra gellerie e tratti intagliati nella roccia. In alcuni punti il percorso è interrotto, alcuni tratti sono provvisti di catene.
 Si supera Passo delle Giare Bianche 1675m e Passo dei Formigari 1760m fino a giungere al Passo degli Onari 1772m ore 2.15 dove arriva il 176 Arroccamento Ovest .


Salita al Cornetto Foto di Castore e Lucatun

Si prosegue sotto il versante Est del Monte Cornetto fino a Forcella del Cornetto 1852m ore 2.45, dove arriva dalla Strada del Re il 175 dell'Emmele per Cima Cornetto.

Punti di Appoggio:
Rifugio Giuriolo


INFO: Si sconsiglia il percorso in caso di cattivo tempo, neve o ghiaccio vedi meteo e rischio valanghe.
Per lo stato del sentiero contattare sezione CAI di competenza o i gestori dei rifugi.
Consultare il Quaderno dell'escursionista del CAI Tregnago e Cartografica CAI







indietro pagina aggiornata 2012-10-05