276 delle Molesse



Segnavia Cai
: 276
Dislivello: 620 m
Ore: 1.40, in senso inverso 1.10
Lunghezza: 2.800m
Difficoltà: Escursionistico
Competenza: CAI San Bonifacio


Itinerario
Ponte Revolto - Baito delle Molesse - Passo delle Tre Croci



Descrizione
Altro itinerario assieme al 190 della val del Diavolo che dalla Conca della Valle di Revolto, attraverso la Foresta di Giazza sale verso il Passo delle Tre Croci
L'itinerario inizia in località Le Giare a Ponte Revolto 1096m, nell'ampio spazio recentemente messo in sicurezza dalla forestale, e adibito ad area di pic-nik, l'area offre la possibilità di parcheggiare l'automezzo.
L'itinerario attraversa la vasta area, percorrendo un tratto in comune con 185 del Lagosecco fino ad inboccare una volta entrati nel bosco l'inizio della Valle del Diavolo ore 0.20, lasciando a sinista il 185 il sentiero inizia a risalire tenendo la sinistra idrografica della stessa.
Dopo i primi tornanti si incontra un bivio sulla sinistra che attraversa la valle del Diavolo e porta, mantenendo la quota agli Orti Forestali e Casa Turcato, passando proprio innanzi una piccola sorgente.
Il sentiero invece continua la sua salita all'interno della Foresta di Giazza, portandosi dopo una buona mezz'ora di marcia ai ruderi del Baito delle Molesse 1408m ore 0.40 dove si incontra il 283 del Vinter che permette di raggiungere agevolemente Malga Terrazzo.
Lasciato sulla destra il 283 del Vinter si prosegue puntando verso Nord.
Mano mano che si prende quota, il bosco si dirada e anche il percorso diventa meno regolare e più accidentato, si attraversano alcune zone prative, dove la vegetazione in alcuni punti ne nasconde la traccia.

Ruderi di Malga Molesse e Fonte Foto Andrea Baldrani

Fino a raggiungere passo Tre Croci 1716m ore 2.00, già conosiuto in passato anche come Passo della Lora, dove confluiscono vari itinerari:
- 202 sentiero di Arroccamento che percorre tutto il crinale delle Tre Croci,
 111 Forcellino del Plische che attraversa un canalone detritico del Plische fino alla Forcella del Plisce e Porte di Campobrun

- 190 della val del Diavolo verso Orti Forestali e rifugio Revolto.
- 182 Mulattiera del Plische verso Passo Plische e il Passo Pelegatta e Rifugio Scalorbi
- 276 delle Molesse qui descritto

NOTE
Esiste nel Gruppo della Carega un altro itinerario 143A conosciuto con il nome "delle Mole"
tale nome deriva dalla presenza di Cave per macine di pietra "Mole"

Punti di appoggio
Rifugio Boschetto


INFO: Si sconsiglia il percorso in caso di cattivo tempo, neve o ghiaccio vedi meteo e rischio valanghe.
Per lo stato del sentiero contattare sezione CAI di competenza o i gestori dei rifugi.
Consultare il Quaderno dell'escursionista del CAI Tregnago e Cartografica CAI









indietro pagina aggiornata 2012-10-06



Disqus 1